sistemi-radianti-a-soffitto

SISTEMI RADIANTI A SOFFITTO

Soluzione efficace o semplice compromesso estetico?

Il sistema radiante a soffitto è una tecnologia adottata nelle abitazioni di recente costruzione come alternativa al pavimento radiante. Questo modello si avvale sostanzialmente del controsoffitto come elemento per trasmettere calore ad un ambiente. L’attivazione termica dei pannelli è determinata da piccole tubazioni immerse nel cartongesso o diffusori posizionati nella parte superiore del controsoffitto connessi all’impianto di termo riscaldamento della casa. Il sistema di riscaldamento a soffitto risulta essere particolarmente efficace in termini di resa termica e dei livelli di performance garantiti grazie all’alta conducibilità termica del cartongesso e al principio di trasmissione per irraggiamento si porta in concreto a temperatura l’involucro anziché l’aria dell’ambiente.

Va inoltre considerato il fatto che propone una soluzione di riscaldamento invisibili agli occhi, che si presta a infinite soluzioni di design e capace di risolvere definitivamente i problemi logistici connessi al posizionamento dei tradizionali terminali d’impianto (radiatori, fan-coil, split, ..) o all’annerimento delle pareti.

Benché questa tecnologia sia stato pubblicizzata quasi esclusivamente come soluzione per il riscaldamento, in verità il sistema permette un controllo totale della temperatura superficiale degli elementi radianti trasformandoli, a seconda delle esigenze, in una superfici emittenti o anche assorbenti calore. Può quindi dirsi che il soffitto radiante è utile anche laddove si voglia abbassare la temperatura interna di una abitazione e il sistema a soffitto, se gestito da un termostato programmato in maniera idonea, assicura un clima interno sempre ideale e pertanto un comfort notevolmente superiore rispetto al sistema tradizionale.

La temperatura dell’aria è costante e uniforme nei vari ambienti sia in senso orizzontale che verticale; lo scambio di tipo radiante elimina le fastidiose correnti d’aria e la circolazione di polveri e di impurità dell’aria, contribuendo così a migliorare la salubrità dei locali; l’assenza di parti in movimento, per di più, rende l’ambiente assolutamente silenzioso.

Inoltre il sistema a soffitto radiante ,sfruttando la grande superficie del controsoffitto, reagisce in modo estremamente rapido - bassa inerzia - alle variazioni richieste dal sistema di termoregolazione degli ambienti.

Per quel che riguarda i consumi energetici, l’impatto del sistema a soffitto radiante è più contenuto rispetto ai sistemi tradizionali di climatizzazione, grazie a temperature dell’acqua di alimentazione dei circuiti meno estreme, sia in inverno che in estate, un fattore che lo rende ideale per sfruttare in pieno il potenziale di risparmio energetico offerto da soluzioni tecniche all’avanguardia (come l’uso di generatori termici a elevata efficienza quali le caldaie “a condensazione”) e fonti rinnovabili di energia come il “solare termico”, ambedue elementi previsti nel nostro impianto.

Il risultato è una marcata riduzione delle emissioni di CO2 e una minimizzazione dell’impatto sull’ambiente, senza dover rinunciare ad un elevato comfort.

 

Il soffitto radiante rappresenta il sistema più adatto per realizzare quegli edifici a “elevata efficienza energetica” che le direttive europee e le nuove Leggi sul risparmio energetico oggigiorno richiedono.

Il funzionamento in raffrescamento estivo avviene sotto stretto controllo di apposite sonde di rilevamento umidità che attivano, all’occorrenza, l’impianto di deumidificazione dell’aria per annullare qualunque possibilità di formazione di condensa. Tale impianto agisce mediante canalizzazioni poste nel controsoffitto del corridoio o del disimpegno.

Da un punto di vista tecnico : elevata resa - bassa inerzia termica - migliore efficienza energetica e assenza di manutenzione.

Rispetto ai sistemi radianti “a pavimento”, il sistema “a soffitto” presenta :

  • maggiore versatilità dell'impianto essendo utilizzabile anche per il raffrescamento estivo;
  • una migliore (cioè più bassa) inerzia termica che gli consente di raggiungere molto più rapidamente le condizioni di comfort ambientali richieste ed una puntuale gestione del clima domestico aderente alle personali esigenze dell’utente in termini di orari di accensione e temperature ambiente;
  •  evita l'insorgenza di malattie vascolari alle gambe, per i soggetti predisposti che, nel caso di utilizzo dei pannelli radianti a pavimento, sono favorite anche dalle temperature medie di esercizio (in inverno) in quel tipo d’impianto.

NEWSLETTER

SPONSOR

 

SOCIAL NEWS

Azienda

EUDOMIA

Indirizzo: Via Bruno Serotini 89
00135 Roma (RM) - Italia

Tel: 06 2112 9678
Cell: 328 982 6756
Fax: 06 303 10 790
E-mail: info@eudomia.com

Seguici

facebook-eudomiatwitter-eudomiapinterest-eudomiagoogle+_edudomia

Contattaci