Aquila-Salone_della_ricostruzione

Aquila | Salone della ricostruzione

Da fiera di settore a motore della ricostruzione.

Nel programma degli eventi nazionali sul settore della ricostruzione, Officina L’Aquila è senz’altro uno degli appuntamenti di maggior interesse, non soltanto per il fatto di rievocare mediaticamente la tragedia locale, quanto perché può essere letto come momento di valutazione annuale sulla reale capacità che l’Italia ha nel rispondere a determinate urgenze. 

Questo accresciuto valore sociale della manifestazione ha stimolato ANCE Abruzzo e Carsa Srl a puntare, per il programma dell’edizione 2014, sul coinvolgimento di quante più autorità del settore costruttivo possibili. Il quarto Salone per la ricostruzione vuole infatti trasformarsi da evento puramente espositivo a momento di confronto tra le parti, per ridefinire lo sviluppo dell’Aquila e del suo futuro: si vogliono creare nuove sinergie all’interno dell’intero sistema produttivo che sappiano dare una forte spinta alla ricostruzione, secondo criteri di qualità e sostenibilità.

Per far questo, il programma della manifestazione si muove su due piani:

* un percorso tecnico di professionalizzazione della manodopera specializzata, che si avvalga dell’ausilio e del contributo delle scuole edili sul territorio;

* un percorso diplomatico che, attraverso le Round Table ( cui parteciperanno imprese, produttori, tecnici, consorzi e associazioni di categoria attive sul territorio) arrivi a ridefinire le nuove regole del gioco, stabilendo i canali distributivi tradizionali, nuovi accordi commerciali basati su prezzi calmierati. Nel programma degli obiettivi vi è anche il dichiarato impegno delle parti a redigere un catalogo dei prodotti di qualità la cui applicazione dovrà essere eseguita secondo “regola d’arte”.

L’idea di evolvere la fiera in un motore qualificato del un processo di ricostruzione urbana, che guardi con rinnovata consapevolezza al modello di “smart city”, è quantomeno apprezzabile come iniziativa. Questa ritrovata volontà è testimoniata dalle numerose adesioni delle imprese tra cui spiccano i nomi di: ARISTON THERMOGROUP, GRES D’ARAGON, KESSEL, MAPEI, POZZI GINORI, ROCA CERAMICHE, REHAU. Tali realtà industriali, come tante altre che potrete incontrare in fiera, hanno accolto la sfida impegnandosi a dare un contributo concreto al programma d’interventi previsti dal piano operativo 2014 sull’area terremotata.

“L’Aquila Officina per la Ricostruzione” ha inaugurato la sua quarta edizione il 2 aprile e resterà aperta sino al 5 aprile: il programma è stato anticipato di un giorno in rispetto della commemorazione del 6 a memoria delle vittime del terremoto. Potrete raggiungerle il salone presso via Rodolfo Volpe – Nucleo industriale Caselle di Bazzano. Non ci rimane che fare i nostri migliori auguri a questa iniziativa, che ci sentiamo di sostenere nei fini e nei valori che propone, sperando che questi ultimi si radichino presto in tutta la filiera produttiva nazionale e siano uno stimolo per la ripresa del settore immobiliare. Vi aspettiamo in fiera e vi invitiamo a consultare il sito ufficiale della manifestazione per maggiori informazioni:

www.salonedellaricostruzione.it/index.php 

NEWSLETTER

SPONSOR

Azienda

EUDOMIA

Indirizzo: Via Bruno Serotini 89
00135 Roma (RM) - Italia

Tel: 06 2112 9678
Cell: 328 982 6756
Fax: 06 303 10 790
E-mail: info@eudomia.com

Seguici

facebook-eudomiatwitter-eudomiapinterest-eudomiagoogle+_edudomia

Contattaci